RICCARDO CROCI TORTI
Fotografo Ticino di interni, paesaggista e fotografia commerciale

Affascinato dalle arti grafiche digitali fin da bambino, grazie all’esempio dei miei genitori, fotografi amatoriali di talento, sono andato sulle loro orme per seguire una passione comune: la fotografia. Imbraccio la macchina fotografica già da scolaretto, dove ero il “fotografo ufficiale” di tutte le gite scolastiche. Un hobby che diventa una passione viscerale nel 2009, fotografando paesaggi per diletto, fino a farla diventare una vera professione, in ambito commerciale come fotografia di interni. Mi sono poi appassionato al mondo digitale anche grazie a mio zio, che mi ha regalato il primo pc a 6 anni. Nasco, infatti, prima che fotografo come web designer, molto attento all’immagine, per favorire una comunicazione digitale facile e bella. È proprio questo l’aspetto del mio lavoro che negli anni mi ha permesso di affinare il senso estetico e, quindi, di cogliere al meglio ciò che osservo all’interno del mirino. Arrivando dal mondo del web mi torna utile e congeniale poter apprezzare e saper usare la grande forza che oggi il web è in grado di offrire. Sono anche “smanettone” di programmi, per il piacere di capirne il funzionamento. Mi definiscono un nerd, ma ne vado fiero. Attratto da tutto ciò che è innovazione e tecnologia, dei computer sono incuriosito soprattutto dal layout grafico. Proprio da qui nasce l’interesse per l’immagine digitale, da cui scaturisce il connubio con la fotografia. Sono sempre stato attratto anche alla parte video, che sto portando sempre di più anche nel mio lavoro.

LA FOTOGRAFIA COME ATTO CREATIVO

Amo sia il gesto fotografico in sé sia il processo creativo iniziale che sta dietro ogni singolo progetto. Quando sento la macchina prelevare la luce è, per me, un momento top. Come pure adoro il tempo dedicato allo sviluppo, oggi trasformato in forma digitale. Forma in cui mi sento nativo e in pieno possesso dello strumento. La foto deve sì nascere bella, ma può diventare più che unica anche grazie al processo di sviluppo. Processo che ritengo essere una forma d’arte: arte fotografica miscelata all’arte digitale. Per me la fotografia è un’espressione di ciò che vedo nel mio inconscio e che poi trasformo in immagine. Come una stanza dove poter fare quello che voglio, come voglio e quando voglio. Ma soprattutto un momento tutto per me, il mio tempo, il mio stare da solo e il mio ragionare.

FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO CONTINUO

Mi sono formato (tra il 2001 e il 2003) in “Comunicazione visiva e web design” alla Genesio – Istituto Nuove Tecnologie – dello IED. Da allora, ogni anno seguo workshop e seminari dedicati a fotografia e strategie online. La mia prima esperienza da web designer è stata davvero formativa. Ho lavorato alla VrWay Communication SA di Lugano, una delle prime web agency di impronta americana. Società che collaborava con Apple per realizzare un progetto a suo tempo futuristico: mappare il mondo con mappe virtuali a 360 gradi. I tre anni passati giorno e notte in quell’azienda mi hanno insegnato più che ogni altra scuola. Questa esperienza, infatti, è stata la rampa di lancio per capire il mondo in cui volevo continuare a stare: la comunicazione visiva digitale.

UN ESPORATORE DIGITALE

Sono sempre in cerca di nuovi stimoli e in costante crescita. La voglia di sapere e migliorare mi spinge a cercare sempre qualcosa di più, in ogni ambito (lavorativo, sportivo etc.). Una prerogativa di chi raggiunge i propri obiettivi. Mi sento come una sorta di esploratore del mondo digitale. E ogni giorno trovo qualcosa che mi rimanda alla fotografia, la mia vera passione. Un altro aspetto del mio lavoro che mi appaga e mi da grandi soddisfazioni è trasmettere le conoscenze e formare altre persone. Ogni volta che sento di aver insegnato qualcosa di nuovo a qualcuno mi riempio di gioia. In quei momenti, tutta la mia passione straborda a pelle e lo percepisco anche da chi mi ascolta.

UN PO’ DI ME

Ho una famiglia fantastica. Due figli che amo alla follia e una super compagna. La persona che mi ha sostenuto nel rafforzare la passione per la fotografia, prima solo personale e amatoriale, poi sfociata in un successo lavorativo. Grazie anche a un collega della web agency di cui sono socio che mi ha ufficialmente incoraggiato a propormi come fotografo su clienti, che hanno subito apprezzato la qualità professionale dei miei lavori fotografici. Una famiglia unita che fin da piccolo mi ha sempre aiutato a capire con razionalità e mi ha sempre appoggiato nelle mie scelte. Sono uno sportivo inside, tanto che se non faccio qualcosa dopo un po’ si nota e l’umore cede. Per risollevarmi il morale, pratico l’arrampicata sportiva, lo snowboard e il tennis. Per me lo sport è uno degli elementi essenziali della vita, che fa stare bene con se stessi e gli altri.